LE BACCANTI


Spettacolo di teatro-danza
degli alunni della IV C
indirizzo Coreutico del
LICEO CLASSICO "G.G. ADRIA"
di Mazara del Vallo

Con la partecipazione
straordinaria di

GIUSEPPE PERRICONE

(ex alunno del Liceo Classico G. G. Adria,
oggi ballerino professionista)
Costumi
ROSALBA D'ANNIBALE
Coreografia Hip-Hop Cheerleader
CAROLA D'ANGELO
Luci ed audio
ANTONELLO E DAMIANO BIANCO
Mixaggio musiche
GIAN LUIGI ALESSI
Regia e Coreografie
CARLA FAVATA
 

 

Spettacolo di teatro-danza degli alunni della IV C indirizzo Coreutico


All'inizio della creazione, secondo il mito pelasgico, la dea Eurinome volteggia nello spazio vuoto e con la sua danza produce il vento Borea. Fecondata da questo sotto forma del serpente Ofione si trasforma in una colomba che depone l'uovo cosmico dal quale nasce ogni cosa. In epoca greca altrettante figure femminili, le Baccanti, danzarono al seguito del Dio Bacco.
Le donne, invasate dal Dio che ispira loro una mistica follia, errano nella campagna, vestite di veli leggeri, incoronate di edera, portando in mano un tirso o del vino, e si abbandonano ad una danza frenetica.
Con questo spettacolo, abbiamo voluto portare in scena attraverso l'espressione coreutica un patrimonio che ci appartiene, ricco di simboli e testimonianze che nella nostra città si concretizzano nell'immagine del Satiro danzante.

Gli alunni della IV C indirizzo Coreutico.