MOSTRE, SFILATE, CONCORSI, FESTE A TEMA, EVENTI.



MOSTRE

 

Mostra di pittura "Io Artemisia"
Trapani - 8 marzo 2004

8 protagoniste della pittura italiana
8 + 8 artiste trapanesi
8 giovani pittrici siciliane
ARTICOLO

in omaggio ad Artemisia Gentileschi

 



Danze d'epoca a cura della compagnia Harmonia Suave come intermezzo musicale durante l'Inaugurazione, lunedì 8 marzo 2004 in Palazzo Riccio di Morana - Trapani

 

 

I volti delle donne
Ricordando Irene Marusso
Inaugurazione mostra personale di pittura di

ELEONORA FOGAZZA
Mazara del Vallo - 7-8 marzo 2001


 

 

I volti delle donne - Invito

Lettura critica
On. Nicola Cristaldi
Presentazione
Tommaso Spadaro
Coreografia
CARLA FAVATA

Io che ho paura della morte
vorrei spegnermi come una stella
per mancanza d'idrogeno e d'elio.
Esplodere per non soffrire
ma lasciare qualcosa
così come la "pulsar"
cadavere di stella
emette onde radio all'infinito.
Sarebbe la fine migliore per me
e anche per gli altri come me
che hanno prodotto nel tempo
elementi concreti come amore musica

Irene Marusso


 

 


LE SFILATE

 

II Anniversario
"COSTANZA, REGINA DEI GIARDINI DI SICILIA"

KEMPINSKI HOTEL
Giardino di Costanza
12 luglio 2007


ARTICOLO  

 

 

 

 

CASTELVETRANO SOTTO LE STELLE
giugno 2006

 

 

MISS MARE
Mazara del Vallo

Edizione 2007
Edizione 2005

 

 

MODA E MEDITERRANEO

Gran Defilè presso l'Antica Tonnara di Vergine Maria - Palermo
06 maggio 2001

 

Moda e Mediterraneo - Invito

 

 

GRAN GALA' DI AUTUNNO
2001

Piazzetta Bagnasco - Palermo


Gran Galà di Autunno - Invito

 

 


MAZARA D'A...MARE

Spettacolo inaugurale
Estate Mazarese 2000

da un'idea di Carla Favata, Maria Pia Sammartano, Angelo Villani

ARTICOLO

MAZARA D'A...MARE : La motivazione sottesa allo spettàcolo altro non è che uri omaggio alla nostra città che per una sera sarà la protagonista, la regina che mostra tutte le sue bellezze e le sue ricchezze, le sue gioie ma anche i suoi dolori sotto lo sguardo protettore di S. Vito, suo patrono, che si staglia benevolo e dominante la foce del Fiume a salutare i suoi figli pescatori. Da qui anche il titolo volutamente "doppio" che vuole, per un verso, sottolineare la stretta connessione Mazara-Mare, Mazara d'A...Mare - Invitoma anche provocatoriamente invitare ad "a...mare" la città. Noi abbiamo voluto essere i testimoniali di tale processo d'amore che non deve esaurirsi in una serata, ma, speriamo, possa operativamente concretizzarsi nel futuro. La ricerca, la stesura, la realizzazione dello spettacolo è stata un'avventura affascinante, non scevra di difficoltà, ma certamente occasione di crescita. Ognuno di noi, al di là delle competenze e del ruolo specifico, ha dato il contributo della propria creatività, del bagaglio di esperienze, della propria personalità, del proprio stile, del proprio sentire. E' stato un lavoro a sei mani, che, a prescindere da ogni apprezzamento artistico o pseudo tale, ha rappresentato un fatto straordinario per essere stato portato avanti da un team. L'avere messo da parte il proprio individualismo, l'essersi confrontati, l'avere discusso è già stato un esempio ed un monito per chi vorrà intraprendere la strada della ricostruzione morale e culturale della nostra città: insieme ci si arricchisce, ci si completa, si cresce. Lo spettacolo è la testimonianza di ciò. Mai, come adesso, ci siamo resi conto di quanto amiamo questa nostra terra!

Maria Pia Sammartano
Carla Favata
Angelo Villani


LA COREOGRAFIA:
Dal silenzio, luci soffuse illuminano un peschereccio, il fiume ed un suo pescatore solitario che raccontano di storie di mare e di pescherecci. Da una piattaforma tra sospiri profondi che ricordano di tempi lontani, si anima tra le reti aggrovigliate la figura ambigua ed intrigante del satiro, quasi volesse con la sua danza brillare di nuova luce, quella luce che ci ha donato il suo ritrovamento. Movimenti gestuali sottolineano e rappresentano simbolicamente talvolta le valve di una conchiglia, talvolta le onde del mare, o le ali di uno stormo di gabbiani. La danza, comunicazione di esperienze vissute, rivive momenti di gioia e sfarzosità tra voci di mercato e guizzante pesce, donati da un mare ricco e generoso, che ci mostra i suoi fondali con l'ausilio di diapositive che si intrecciano a movimenti scenici che imprigionano attimi di vita quotidiana: la pesca, il mercato, i nostri confini con l'Africa, il fenomeno della Fata Morgana, la trasparente medusa, volutamente rappresentata flessuosa ed intrigante, come simbolo della nostra costa.. Ma alle coreografie animate e giocose si alternano momenti di riflessione e tragicità, tra il canto lirico di un "triste mar" che sussurra dei suoi naufraghi, movimenti ripetitivi talvolta esasperati, metaforicamente rappresentano mogli e madri che come spugne assorbono sempre nuove lacrime. La storia di Mazara, che vive e si anima, si sviluppa attraverso un' installazione che racchiude in sé i principi della teatralità e della danza al servizio dello sviluppo metaforico gestuale per una rappresentazione che fa rivivere nel mare la sua principale essenza.

Carla Favata

 

 



CONCORSI

 

Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
"I GIOVANI RICORDANO LA SHOAH"
anno scolastico 2008/2009

Liceo Classico G. G. ADRIA
indirizzo Coreutico
di Mazara del Vallo


Cortometraggio

 

 

 

 

 

Firenze 2008
DANCE PARADE - Danza in Fiera
"Up Welling"

 

 

BARBIE, 12 Principesse danzanti
Catania - Dicembre 2006
   

 

 

Concorso Nazionale
"GRIFO D'ORO"
Palermo 2003

 

Con l'Istituto comprensivo Federico II di Palermo

Premio per la migliore regia.

 
 

 

 

20° Trofeo internazionale
"STEFANIA ROTOLO"
Roma e Palermo 2003
ARTICOLO
posto per la migliore coreografia
posto per il concorso "Piccolo SLAM"
 

 

 

Concorso internazionale
di danza hip hop
Jesolo - Gennaio 2002
Vincitori del 1° posto nell'anno 2001
 

 

 


FESTE A TEMA

 

Capodanno 2009
SOGNO DI UNA NOTTE DI CAPODANNO

KEMPINSKI HOTEL
Giardino di Costanza
   
   

 

 

 

Maggio 2008
MATRIMONI A TEMA

KEMPINSKI HOTEL
Giardino di Costanza

 

 

Capodanno 2007-2008
LA TRAVIATA

KEMPINSKI HOTEL
Giardino di Costanza
ARTICOLO

 

 

Capodanno 2006-2007
ARTICOLO

 

 


EVENTI

BELLEZZE D'ITALIA
Servizio del TG1 del 13 Novembre 2009
 

 

EMOZIONI DI NATALE
29 Dicembre 2008
ARTICOLO

 

 

 

Cena di Gala
Villa Igea
Palermo - Novembre 2008
ARTICOLO  

 

 

Bellezze d'Italia
Reggio Calabria - Novembre 2008
ARTICOLO
   

 

 

Festival del SATIRO D'ORO
2008

 

 

Palazzo TE di MANTOVA
Settembre 2008
Compagnia di danza storica HARMONIA SUAVE
ARTICOLO  

 

 

Premio DINASTIE
Misterbianco (CT) - Settembre 2008
Compagnia di danza storica HARMONIA SUAVE
   

 

 

Premio POSIDONE
Fiumefreddo (CT) - Agosto 2008
ARTICOLO  
 

 

 

TRA PIETRE E METALLI DEL MITO
Dicembre 2007
Regia e coreografia: CARLA FAVATA

 

 

Volontariato in festa 2006
Spettacolo di danza "FLUTTERING IN BLOOM"
Spettacolo di danza "LA SIGNORA DELLE CAMELIE "

 

 

TEATRO DEL MELOGRANO
DONNA LAURA
"La beddra Barunissa di Carini"

2006

Compagnia di danza storica HARMONIA SUAVE

 

 

Festival del

MEDIOEVO E RINASCENZA

2006

Compagnia di danza storica HARMONIA SUAVE

 

 


La notte bianca del Satiro Danzante
Ottobre 2005

Balletto dedicato alla scoperta del Satiro

Il corpo di ballo Danceworks in una scena del balletto

Mazara del Vallo, Ottobre 2005
Piazzale G.B.Quinci
Ospiti della manifestazione organizzata per il rientro della statua, che in Giappone è stata visitata da oltre 3 milioni di persone: il corpo di ballo Dance Works con le coreografie di Carla Favata, ispirate a una danza dionisiaca, Claudio Baglioni in concerto e Vittorio Sgarbi.

 

 

Carnevale 2005
GRAN GALA' RINASCIMENTALE

Palazzo CUTO'
Bagheria
Compagnia di danza storica HARMONIA SUAVE

 

 

Progetto P.O.N.

2003

"MUSICA - FOTOGRAFIA - DANZA"
   

 

 

Progetto I.T.C.

2002/2003

"MUSICA PER COMUNICARE"
   

 

 

INCONTRI DI DANZA
1988
   

 

 

VIAGGIO INTORNO ALL'AMORE